UE, l'identità digitale di ogni Paese membro sarà riconosciuta in tutta l'Unione

UE, l'identità digitale di ogni Paese membro sarà riconosciuta in tutta l'Unione

La Commissione europea ha deciso di far diventare obbligatoria in tutto il territorio dell'UE l'identità digitale; è quella che in Italia si chiama Spid, cioè Sistema pubblico di identità digitale. In pratica, ogni Stato membro e i suoi enti, così come quelli dell'Unione, dovranno riconoscerla. Lo scopo? Consentire ai cittadini e alle imprese comunitarie di poter avere relazioni più semplici con la burocrazia anche quando si spostano da un Paese all'altro e devono usufruire dei suoi servizi.

Per arrivare a questo traguardo, la Commissione propone alcuni cambiamenti del regolamento sulle identità digitali (eIDAS).

Una base comune

L'attuale eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) è previsto dal regolamento UE n. 910 del 2014. Ha l’obiettivo, come si legge sul sito governativo dell'AGID (Agenzia per l'Italia digitale) di fornire una base normativa comune per interazioni elettroniche sicure fra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni e di incrementare la sicurezza e l’efficacia dei servizi elettronici e delle transazioni di e-business e commercio elettronico nell’Unione Europea.

La tutela dei dati

Per migliorarlo, ha fatto sapere la vicepresidente responsabile per il digitale, Margrethe Vestager, tutti gli Stati saranno obbligati a fornire servizi di identità digitali ai cittadini, non sarà più soltanto un'opzione. Inoltre, le identità dovranno essere riconosciute ovunque. Infine, tutti noi avremo il controllo sui nostri dati personali: infatti ognuno potrà decidere quello che vorrà conservare nel portafoglio digitale. La Commissione europea intende fare diventare operative queste novità nel 2022.

Se stai cercando le migliori assicurazioni viaggi sul mercato, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Offerte confrontate

Con il nostro comparatore di polizze auto trovi la migliore assicurazione on line e risparmi fino a 500€. Bastano 3 minuti!

Strumenti di calcolo

  • Assicurazioni auto

    Risparmia fino a 500€ scegliendo una nuova compagnia assicurativa.

  • Prestiti

    Richiedi un prestito fino di importo fino a 60.000€ per le tue spese personali.

  • Conti correnti

    Confronta i conti più convenienti del mercato e metti al sicuro i tuoi risparmi.

  • Adsl

    Confronta 11 operatori e risparmia fino a 400€ sull'ADSL.